Essenzialità

Ad un certo punto della mia vita non ho avuto più niente, uno tsunami si era portato via tutto, ma grazie a quell”esperienza ho iniziato ad osservare come la materialità diventa essenzialità nelle nostre vite.
Ho conosciuto persone con la casa piena di vestiti, con abiti del 1990 taglia 40.
“Adesso porto la 46, ma voglio dimagrire e quindi non butto, potrebbero servirmi”
Ho conosciuto persone conservare un vecchio profumo degli anni ’80 perché le ricordava il primo appuntamento con l’amore del tempo
Ho conosciuto persone conservare vestitini dei figli ormai trentenni…
Persone 50enni conservare giocattoli della loro infanzia..
Addirittura ho visto conservare calzini del compagno andato via 10 anni prima…
Case tracolme di oggetti inutili di energia stravecchia ammassata, stantia.
Non dovremmo dimenticare che tutto è energia e spesso gli oggetti legati al passato pur evocando ricordi felici, ci portano nell’ energia della nostalgia, a volte del rimpianto e in alcuni casi della tristezza.
Alleggeriamoci del passato, non riportiamolo continuamente nel presente, a cosa serve? Regaliamo ciò che non serve, facciamo felice un senza tetto del nostro cappotto inutilizzato, un bambino dei giochi passati…
Liberiamo i nostri armadi, le nostre case e liberiamo noi stessi di energie che ci legano al passato e non ci fanno respirare. Il passato è andato insieme a tutte le sue esperienze sia positive che negative. Impariamo a essere responsabili di ciò che vogliamo e di ciò che portiamo nel nostro presente e nel nostro cuore.
Noi oggi siamo la somma di tutto ciò che nel tempo siamo stati, la somma di tutte le esperiene, non serve nient’altro,
bastiamo noi stessi.
Ogni giorno che nasce è un nuovo inizio, un altro pezzettino di strada del nostro cammino, impariamo a viaggiare con bagagli leggeri.
Love

Antonella Jhada

Anche le foto esposte in casa, che energia vi trasmettono?

Una risposta.

  1. Patrizia ha detto:

    Vorrei approfondire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *